LA VALUTAZIONE DEL SERVIZO

La Scuola si propone l'obiettivo del miglioramento continuo e progressivo del servizio scolastico, attraverso il monitoraggio dei seguenti fattori di qualità:

a) Grado di soddisfacimento delle aspettative dell'utenza sul piano amministrativo e didattico;

b) Efficacia delle attività di recupero e sostegno e loro incidenza sul terreno della lotta

all'abbandono scolastico;

c) Efficacia delle iniziative sull'orientamento scolastico;

d) Livelli di rispondenza della programmazione generale e di classe e capacità degli

organismi di adattamento in itinere alle eventuali nuove esigenze;

e) Tassi di utilizzazione dei laboratori, sussidi didattici e patrimonio librario;

f) Capacità di utilizzazione piena delle risorse finanziarie;

g) Capacità di progettare attività attingendo ai fondi disponibili;

h) Efficienza della rete informativa.

Si prevede l'uso di specifici questionari, rivolti ai genitori e al personale, atti a raccogliere elementi utili alla valutazione di quanto sopra. Nella formulazione dei questionari, possono essere utilizzati indicatori forniti dagli organi dell'Amministrazione Scolastica e dagli Enti locali. I questionari saranno rivolti, prettamente agli alunni delle classi terze, sull'esperienza scolastica passata per raccogliere indicazioni per il miglioramento; saranno pubblicizzati i risultati finali degli alunni di tutte le classi. Saranno effettuate delle ricerche, per la verifica della qualità degli apprendimenti di base e l'adeguamento a standard ritenuti adeguati per la Scuola e/o indicati a livello centrale. Allo scopo di raccogliere elementi utili alla valutazione del servizio, sarà effettuata una rilevazione mediante questionari opportunamente tarati rivolti ai genitori e al personale. I questionari, che vertono sugli aspetti organizzativi, didattici e amministrativi del servizio, devono prevedere una graduazione delle valutazioni e la possibilità di formulare proposte.